Revisione del cambio e del differenziale della Fiat 500: (2° Parte)

Revisione del cambio e del differenziale della Fiat 500: (2° Parte)

Grazie alla OldCars Palermo di Anello Antonino vi presentiamo oggi la seconda parte della video guida per procedere ad una completa revisione del cambio della Fiat 500. Oggi parliamo della revisione del differenziale.

 

A febbraio di quest’anno,  Antonino di OldCars Palermo ha recuperato una Fiat 500 L del 1971 e ha cominciato il restauro totale di questa autovettura.  Oggi ci occupiamo della seconda parte della revisione del differenziale della Fiat 500. Antonino ha voluto documentare con dei video dettagliati, tutte le fasi di questo processo.
Con loro abbiamo deciso di pubblicare i loro video con una breve trascrizione in modo da creare per i nostri lettori una piccola guida. Buona visione!

Revisione del differenziale della Fiat 500

Benvenuti nella seconda parte del restauro del cambio della nostra Fiat 500, oggi ci occupiamo della revisione del differenziale. Se vi siete persi la prima parte (ove abbiamo smontato il cambio dalla autovettura) la trovate a questo link

In questo video smonteremo il gruppo del differenziale e sarà utile a tutti coloro che dovranno sostituire il semiasse.

Possiamo proseguire sfilando i manicotti, le cuffie e le flange.  Lo smontaggio dei manicotti e indispensabile rimuovere il fermaglio posto nella estremità  dopodiché possiamo tirarlo fuori del 1000 righe.

Ancoriamo la corona alla morsa senza stringere, adesso con una chiave da 13 e un martello, sblocchiamo i sei perni del differenziale.

Con un cacciavite piatto apriamo le linguette il carterino di protezione.  Adesso sfiliamo il pistoncino centrale della corona. Sempre con lo stesso cacciavite piatto, sdoppiamo la parte centrale delle falange per aprire in due il differenziale.  Questo lavoro è indispensabile per la sostituzione dei semiassi delle Fiat 500 4 delle Fiat  126.

Estratti i semiassi  non ci rimane che verificare l’integrità di tutti componenti per procedere alla revisione del differenziale.

Rimontiamo i satelliti e li inseriamo nella scatola.  È il turno dei semiassi, inseriamoli nell’alloggio, ricordandovi che le parti intagliate vanno vanno al lato dello scorrimento. Ripetiamo la stessa operazione con l’altro semiasse. Inseriamo i due planetari e li blocchiamo con il pistoncino.  Adesso possiamo richiudere la scatola del differenziale, inseriamo i sei perni per far combaciare i fori. Montiamo quindi la corona e stringiamo i perni per bloccare il tutto. Non ci resta quindi che inserire il carterino di protezione e fissare linguette.

Nella tera e ultima parte vedremo come procedere al rimontaggio del cambio


Gli ultimi articoli pubblicati su Fiat 500 nel mondo

Fiat 500 piccolo grande mito

Fiat 500 piccolo grande mito

La Storia della "piccola macchina che aiutò gli italiani a crescere" in 200 immagini. Tutti coloro che hanno preso la patente fra gli anni Sessanta e Settanta hanno avuto almeno…read more →
Fiat 500 Guzzi Power!

Fiat 500 Guzzi Power!

Lo sapevate che sono esistite delle Fiat 500 con motore Guzzi? Avevano delle performance incredibili e, per vari motivi, non furono mai prodotte.   Lo sapevate che alla fine degli…read more →
Fiat 500. Ediz. illustrata

Fiat 500. Ediz. illustrata

La Storia della Fiat 500 d'epoca in uno dei migliori libri disponibili al momento. La Fiat 500 è forse l'automobile che più di ogni altra ha segnato un'epoca. Dalla sua…read more →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *