La Fiat 500 del Presidente Pertini

La Fiat 500 del Presidente Pertini

L’Italia ha avuto un grandissimo Presidente della Repubblica: Sandro Pertini, ad oggi il “presidente più amato dagli italiani”.

Nell’Italia repubblicana fu eletto deputato all’Assemblea Costituente per i socialisti, quindi senatore nella prima legislatura e deputato in quelle successive, sempre rieletto dal 1953 al 1976.

Ricoprì per due legislature consecutive, dal 1968 al 1976, la carica di Presidente della Camera dei deputati, infine fu eletto Presidente della Repubblica Italiana l’8 luglio 1978.

Tuttavia la sua figura è ricordata dagli Italiani per alcuni episodi extra Istituzionali. Spesso lo si ricorda la sua presenza ai tentativi di salvataggio di Alfredino Rampi, un bambino di sei anni di Vermicino caduto in un pozzo nel 1981, e la sua esultanza allo stadio di Madrid per la vittoria ai Campionati del mondo di Calcio del 1982 (di fronte ad un impassibile re Juan Carlos).



Una persona così speciale  ovviamente non poteva che avere una gran macchina, una Fiat 500 D, rossa.

A  cavallo degli anni 70 e 80, con la 500 che aveva comprato negli anni 60,  La usava per i vari spostamenti e  per raggiungere le sue mete.

La curiosità è che non la guidava lui. Difatti non avendo al patente era la moglie che lo accompagnava in giro!

Per iniziativa della moglie stessa, l’utilitaria dell’ex presidentè è stata donata alla città di Torino: è una Fiat 500 D di colore rosso immatricolata nel 1962, esposta al museo “Carlo Biscaretti di Ruffia”, Museo dell’Automobile di Torino.

Anche la Fiat 500 è stata uno dei simboli delle caratteristiche principali della personalità del Presidente Pertini: la semplicità.



Gli altri Post di Fiat500nelmondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *