La Frizione della Fiat 500

La Frizione della Fiat 500

Frizione Fiat 500

Fig. 48. – Comando disinnesto e registro frizione del modello

La frizione non necessita di alcuna regolazione periodica di manutenzione. La registrazione dell’altezza delle estremità interne delle tre leve di disinnesto, e di conseguenza dell’anello di appoggio, viene eseguita in sede di montaggio ed i dadi dei relativi perni di supporto leve vengono acciaccati; pertanto la regolazione avviene unicamente a causa delle usure.

La corsa a vuoto del pedale della frizione deve essere di mm 35 ± 40; riscontrando una corsa diversa da quella stabilita, in particolare a causa dell’usura delle guarnizioni del disco condotto, procedere alla correzione, agendo sul puntone di comando della leva di disinnesto frizione.

Schema-frizione-Fiat-500

Fig. 49. – Sezione sul complesso frizione montato sul modello
Giardiniera 500 ».
La quota (mm 1,5), da ottenere mediante la registrazione della leva
per disinnesto frizione, è uguale anche per il modello 500 D D.

Il puntone è infatti registrabile; esso deve essere bloccato nella esatta posizione mediante dado e controdado (fig. 48).

REGISTRAZIONE DELLE LEVE DI DISINNESTO

Qualora si sia proceduto allo smontaggio del complessivo frizione e si siano quindi eseguite tutte le operazioni di revisione dei vari particolari, occorre, all’atto del montaggio, registrare l’altezza delle leve di disinnesto.

Fissare il coperchio frizione ad una base di appoggio, interponendo fra lo spigidisco la base un anello avente lo spessore di mm 13,75 . 13,80; registrare I’altezza dell’estremità interna delle tre leve, in modo che il piano,superiore dell’anello di appoggio delle stesse disti mm 48,5 dalla base.

La frizione montata su motore, la distanza fra il piano superiore dell’anello di appoggio delle leve ed il volano motore risulterà pertanto di mm 42,5 (fig. 49); infatti eseguendo la differenza tra le due quote sopraindicate (48,5 – 42,5) si ottiene il valore del risalto del volano motore, esistente tra il piano di fissaggio del coperchio frizione e quello di appoggio del disco condotto.

NOTA – Al montaggio della frizione occorre effettuare la lubrificazione, con grasso FIAT KG 15sul fulcro delle leve di disinnesto;

 

CARATTERISTICHE E DATI DELLA FRIZIONE

Tipo

Monodisco a secco

Mozzo del disco condotto

Elastico

Anelli del disco condotto

Guarniz. di attrito

Diametro esterno delle guarnizioni

140

Diametrointerno delle guarnizioni

96

Molle innesto frizione:N.ordinazioneDiametro filo                       mmDiametro esterno                mmSpire utili

Spire totali

Lunghezza molla libera       mm

Lunghezza in sede              mm

Carico corrispondente          kg

Carico minimo ammissibile   kg

4058334

2,9

23,4

5,75

7,25

40,5

24,5

26 ± 1,2

22

Molle ritegno anello appoggio leve disinnesto frizione:N.di ordinazioneDiametro filo                                  mmDiametro esterno                           mmSpire utili

–       Lunghezza molla libera      mm

–       Lunghezza in sede             mm

Carico corrispondente                     kg

891 31 9

1

915

10,5

19,5

30

292 ± 012

Corsa a vuoto del pedale frizione

35 ±40

Distanza del piano superiore dell’anello, per le tre leve di disinnesto, dallabase di appoggio del coperchio frizione (con I’interposizione, fra lo spingidisco e la base, di un anello avente lo spessore di mm 13,75 ÷13,80

48,5

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *