Donne in 500: Restauro del meccanismo alzavetro della Fiat 500 L d’epoca

Donne in 500: Restauro del meccanismo alzavetro della Fiat 500 L d’epoca

Il meccanismo alzavetro della Fiat 500 L d’epoca è spesso  da smontare e revisionare.  Grazie a Marianna di “Donne in 500” vediamo adesso come procedere alla revisione.

Ciao amici di Donne in cinquecento e benvenuti sul mio canale YouTube.

Nei capitoli precedenti ho spiegato come smontare i fanali anteriori di una Fiat 500 d’epoca e fare per lucidare la campana del fanale, come smontare le portiere della Fiat 500 d’epoca   Oggi vi farò vedere  come restaurare il meccanismo alzavetro della Fiat 500 d’epoca. 



Ciao a tutti amici e bentornati in donne 500, per chi mi segue ormai sa che nei video precedenti ho iniziato lo smontaggio della mia fiat 500 L d’epoca.

Ho iniziato appunto lo smontaggio di tutte le parti più piccole, arrivando fino allo smontaggio del motore e adesso sono nella fase in cui sto sverniciando l’auto rimuovendo l’antirombo.

Nel frattempo che viene effettuata tutta la sverniciatura dell’auto, che richiederà comunque le sue tempistiche piuttosto lunghe, voglio spiegarvi il restauro  delle piccole componenti dell’auto.

In questo tutorial vedremo come recuperare il meccanismo alzavetro.

La prima cosa da fare è innanzitutto indossare un paio di guanti, io utilizzo sempre guanti per la mia sicurezza e utilizzo anche per lo stesso motivo la manica lunga soprattutto in questi casi, nei quali utilizziamo la spazzola di ferro che è un elemento che può essere abbastanza fastidioso nel momento in cui ci sono delle schegge, tipo nella parte in cui andremo a trattare, oppure ho la spazzola stessa che ha delle punte abbastanza accuminate.

Quindi possiamo iniziare alla revisone del meccanismo alzavetro della Fiat 500 L d’epoca. Lavorate comodi, potete utilizzare anche una mascherina che ci eviterà di respirare tutto ciò che andremo a eliminare e a grattar via dalla superficie di questo alzavetro. Allora, l’ alzavetro in questione non è messo in cattive condizioni, quindi potrò recuperarlo anche se mostra dei segni di ruggine abbastanza evidenti, ma non mi preoccupa in quanto andando a grattare la superficie riusciremo a ritrovare la parte metallica. All’inizio io posso utilizzare la spazzola di ferro manuale per togliere il grosso della ruggine quindi andiamo a grattare la superficie con la spazzola di ferro e vediamo che le condizioni migliorano nel momento in cui servirà una forza maggiore che non potrebbe esercitare manualmente ricorreremo al trapano con la punta a spazzola di ferro.

Nel video vedete come procedo inizialmente con la spazzola mano e poi con la spazzola di ferro collegata al trapano.

Bene amici una volta che abbiamo tolto tutto il possibile sia la ruggine sì anche le parti grasse essendo questo meccanismo, c’era anche tanta parte grassa come potete vedere da residui, possiamo adesso passare a lubrificare il meccanismo con l’ausilio di un lubrificante anticorrosivo e   potremmo spruzzarlo all’interno dell’ingranaggio. Lasciatelo agire e se possibile, fate fare qualche giro al meccanismo in modo che che lubrificante si distribuisca  anche dalla parte esterna dell’ingranaggio.

Vedrete che man mano il meccanismo diventerà sempre più morbido che via che lubrificante si distribuisce lungo le superfici. Ancora meglio il grasso può essere applicato intorno. Come vedete non c’è bisogno di acquistarne uno nuovo  meccanismo meccanismo alzavetro della Fiat 500 L d’epoca, perché è facilmente recuperabile quello vecchio.

Addirittura adesso sull’alzavetro restaurato si riesce a vedere il marchietto originale Fiat cosa che su quello non ho ancora preparato non si riesce ancora a vedere perché sommersa da polvere grazie ruggine.


Procediamo anche con lo stesso procedimento a rimuovere i vari strati di stucco che ci sono, sempre riscaldando e usando la spatola, facendo forza e leva sui vari strati di stucco.  Qui vedete 5- 6 mm di stucco perché in passato sicuramente avranno provato a restaurare l’auto; vedete ci sono anche dei buchi che erano stati riempiti con lo stucco, oppure pezzi di saldature fatti male,  ma c’erano anche dei punti di saldatura in quanto era stata già probabilmente aggiustata in passato.  Tutte queste parti verranno rimosse e sostituite.

*Rivestimento insonorizzante antipietra, applicabile a spruzzo sulle parti dove sia necessaria una protezione contro la corrosione e contro i colpi dovuti ai sassi sollevati dalle ruote, unitamente a un buon effetto antirombo.

Vi servono dei pneumatici nuovi? Ecco le ultime novità

 


Gli ultimi articoli pubblicati su Fiat 500 nel mondo

Fiat 500 piccolo grande mito

Fiat 500 piccolo grande mito

La Storia della "piccola macchina che aiutò gli italiani a crescere" in 200 immagini. Tutti coloro che hanno preso la patente fra gli anni Sessanta e Settanta hanno avuto almeno…read more →
Fiat 500 Guzzi Power!

Fiat 500 Guzzi Power!

Lo sapevate che sono esistite delle Fiat 500 con motore Guzzi? Avevano delle performance incredibili e, per vari motivi, non furono mai prodotte.   Lo sapevate che alla fine degli…read more →
Fiat 500. Ediz. illustrata

Fiat 500. Ediz. illustrata

La Storia della Fiat 500 d'epoca in uno dei migliori libri disponibili al momento. La Fiat 500 è forse l'automobile che più di ogni altra ha segnato un'epoca. Dalla sua…read more →
Fiat 500. Ediz. illustrata

Fiat 500. Ediz. illustrata

Un libro nel quale si passano in rassegna i vari modelli, dalla 500 Topolino all'ultima nata del 2007. Ricco di foto a colori e di riferimenti al contesto socio-economico in…read more →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *