Sostituzione della catena di distribuzione della Fiat 500

Sostituzione della catena di distribuzione della Fiat 500

Grazie alla OldCars Palermo di Anello Antonino vi presentiamo oggi la video guida per procedere alla sostituzione dell catena di distribuzione della Fiat 500.

 

A febbraio di quest’anno,  Antonino di OldCars Palermo ha recuperato una Fiat 500 L del 1971 e ha cominciato il restauro totale di questa autovettura. Nei post precedenti abbiamo visto la prima parte della revisione del cambio  e la revisione del differenziale. Oggi vi presentiamo la video guida per procedere alla sostituzione della catena di distribuzione  della Fiat 500.

 

Per cominciare diamo una rapida pulita al motore controlliamo le sue condizioni generali, le parti mancanti e difetti. Verifichiamo la presenza di olio rimuovendo il coperchio e fino a qui tutto bene. Rimuoviamo le candele per avere meno compressione sul motore.

Adesso proviamo la puleggia dell’albero motore e verifichiamo il funzionamento: ottimo come inizio restauro non c’è male. Il motore non gira e la puleggia è storta. Andiamo più a fondo.

Da questo momento in poi il video può essere utile a tutti coloro che abbiano intenzione di voler sostituire la catena di distribuzione della loro cinquecento.

Smontiamo il coperchio e prepariamoci al peggio. Bloccate il volano con una leva, inserita la quarta marcia e per sicurezza mettete dei cunei sulle ruote.  Adesso con una chiave 32 e un tubo, svitate il perno centrale.

Estraiamo la puleggia e proseguiamo con una chiave da 10. Svitiamo i perni che fissano la catena e  il coperchio della catena di distribuzione. Con la chiave del 17 smontiamo i due perni centrali. E con una 13 rimuoviamo il supporto motore. Adesso facciamo leva con un cacciavite per far staccare la guarnizione del coperchio.

Perfetto prima di proseguire prendete visione delle tacche di riferimento della messa in fase. Smontiamo la corona con una chiave del 13 e rimuoviamo la catena.

Smontiamo la flangia che ancora il pignone e il cuscinetto. Se non se non avete un estrattore,  appuntate i perni e date dei colpetti per far venire via e cuscinetti.

Adesso si giustifica perché la puleggia girava storta e il motore ruotava soltanto di 180°:  l’albero motore è spaccato.

Per chi seguiva il video per il cambio della catena di distribuzione, state tranquilli non vi abbiamo abbandonato. Ipotizzando di avere il motore integro, proseguiamo con il rimontaggio.

Sul cuscinetto montiamo il nuovo pignone della corona. Qualora non abbiate identificato la tacca di riferimento dovete mettere il cilindro numero uno sul punto morto superiore, ossia scarico inizio aspirazione.

Proseguiamo con il montaggio del coperchio facendo combaciare la pompa dell’olio. Non ci resta che montare la puleggia e rimontare la cinghia di servizio.

 

Per richieste commerciali contattaci: oldcarspalermo@gmail.com 3272220845


Gli ultimi articoli pubblicati su Fiat 500 nel mondo

Fiat 500 piccolo grande mito

Fiat 500 piccolo grande mito

La Storia della "piccola macchina che aiutò gli italiani a crescere" in 200 immagini. Tutti coloro che hanno preso la patente fra gli anni Sessanta e Settanta hanno avuto almeno…read more →
Fiat 500 Guzzi Power!

Fiat 500 Guzzi Power!

Lo sapevate che sono esistite delle Fiat 500 con motore Guzzi? Avevano delle performance incredibili e, per vari motivi, non furono mai prodotte.   Lo sapevate che alla fine degli…read more →
Fiat 500. Ediz. illustrata

Fiat 500. Ediz. illustrata

La Storia della Fiat 500 d'epoca in uno dei migliori libri disponibili al momento. La Fiat 500 è forse l'automobile che più di ogni altra ha segnato un'epoca. Dalla sua…read more →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *